Sabato, 26 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Filicudi, la turista spagnola stuprata dopo una serata in discoteca: fermato un giovane
MASSIMO RISERBO

Filicudi, la turista spagnola stuprata dopo una serata in discoteca: fermato un giovane

di

Potrebbe essere ad una svolta la vicenda relativa alla presunta violenza che avrebbe subito, giovedì scorso, una trentenne spagnola, in vacanza a Filicudi. Ieri sera il presunto violentatore, un extracomunitario di 21 anni, originario del Gambia (inizialmente si era detto del Senegal) e domiciliato sull'isola per lavoro, è stato posto in stato di fermo dai carabinieri dell’isola e stamane trasferito a Milazzo con la motovedetta dell’Arma, per essere posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Gli immediati accertamenti eseguiti dall’Arma - coordinata dal procuratore Giuseppe Adornato e dalla sostituta Dora Esposito - con numerose testimonianze, il sequestro di capi d’abbigliamento e gli esami clinici hanno permesso di ricostruire quanto accaduto e di individuare l'uomo quale autore della violenza. Il giovane è stato condotto nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto.

Sulle indagini e sugli ultimi risvolti non trapela nulla e tutto viene svolto dai carabinieri con massimo riserbo e discrezione. La vicenda si sarebbe consumata all’esterno di un locale in zona Rocca di Ciavuli. Occorre evidenziare che, sin dal primo momento, le versioni della presunta vittima e del presunto stupratore non sono state coincidenti: la giovane ha parlato di essere stata costretta ad un rapporto sessuale; l’uomo, dal suo canto, sosterrebbe, invece, che si sia trattato di un rapporto consenziente.

I carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno fermato un giovane, temporaneamente domiciliato nell’isola di Filicudi per motivi di lavoro, ritenuto responsabile dei reati di violenza sessuale e lesioni personali commessi in danno di una giovane turista. L’attività investigativa trae origine dalla richiesta d’aiuto della vittima, la quale, sull'isola in vacanza per qualche giorno, ha denunciato, alla Stazione carabinieri di Filicudi, che nella notte tra il 20 ed il 21 luglio, dopo aver partecipato a una serata danzante in un locale, è stata costretta a subire un rapporto sessuale da parte di un uomo conosciuto poco prima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook