Domenica, 14 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sosta con disco orario sul lungomare di Santa Teresa di Riva: soluzione alla carenza di parcheggi
IL PROVVEDIMENTO

Sosta con disco orario sul lungomare di Santa Teresa di Riva: soluzione alla carenza di parcheggi

di
Boccata d’ossigeno soprattutto per gli operatori economici

Torna anche questa estate la sosta con l’obbligo di disco orario in alcuni tratti del lungomare di Santa Teresa di Riva. Il sindaco Danilo Lo Giudice ha firmato un’ordinanza per introdurre le nuove disposizioni e da ieri è entrata in vigore la sosta regolamentata per la durata massima di 60 minuti, nelle fasce orarie dalle 8 alle 13 e dalle 16 alle 20, sia nei giorni feriali che in quelli festivi (esclusi la festa patronale del 16 luglio e Ferragosto), negli stalli di sosta situati in undici zone lato monte del lungomare Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, prevalentemente davanti bar, ristoranti, supermercati e negozi. Il provvedimento, che rimarrà valido fino al 31 agosto, viene adottato ormai dal 2018 allo scopo di garantire la rotazione dei veicoli e una maggiore disponibilità di parcheggi, soprattutto davanti pubblici esercizi ed attività commerciali della litoranea, così da favorire clienti e avventori e allo stesso tempo i titolari, evitando che residenti e vacanzieri lascino perennemente in sosta nello stesso punto l’auto, spesso per intere giornate o anche settimane.
Una soluzione adottata dopo aver provato in passato ad avviare il percorso per istituire i parcheggi a pagamento, ipotesi scartata perché ritenuta troppo onerosa per il Comune viste le somme da versare al Demanio marittimo, ente proprietario della litoranea.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook