Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Verde privato “pericoloso” a Milazzo, Midili impone interventi
IL PROVVEDIMENTO

Verde privato “pericoloso” a Milazzo, Midili impone interventi

L’esecutivo comunale esige sicurezza sull’asse viario. Semaforo rosso violato: ben 200 multe in 24 ore

In attesa del trasferimento dei due milioni e mezzo di euro messi a disposizione (il contributo del Ministero dell’Interno per Milazzo ammonta a 5 milioni grazie alla linea di finanziamento per gli interventi di messa in sicurezza degli edifici e del territorio a beneficio dei centri con più di 25 mila abitanti) il Comune interviene per assicurare maggiore sicurezza all’asse viario tramite un intervento di bonifica del verde che in alcune zone ha invaso la carreggiata.
Al riguardo da palazzo dell’Aquila è stato fatto notare che gran parte delle sterpaglie fuoriescono da fondi privati. Nessuno dei proprietari nonostante le precise richieste degli uffici comunali provvede alla bonifica. Proprio per questa ragione il sindaco Midili ieri ha emesso un provvedimento con il quale ordina a tutti i proprietari e conduttori di terreni e/o aree confinanti con strade comunali, vicinali di uso pubblico, marciapiedi, parcheggi pubblici o di uso pubblico esistenti in tutto il territorio del Comune, di provvedere – nel tempo perentorio di 45 giorni – al taglio “di tutte le piante esistenti e di ogni alberatura che per essiccamento o forte inclinazione risulti pericolosa per la circolazione stradale, in modo che sia sempre evitata ogni situazione di pericolo per la sicurezza della circolazione».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook