Domenica, 29 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Valorizzazione della “Fiumara d’Arte”: il Tar ha rigettato il ricorso
AGGIUDICAZIONE CONFERMATA

Valorizzazione della “Fiumara d’Arte”: il Tar ha rigettato il ricorso

di

Resta confermata l'aggiudicazione in via definitiva dei lavori di valorizzazione e fruizione del patrimonio artistico contemporaneo della Fiumara d'arte all’ATI composta da “Castrovinci Costruzioni” e “ISA Restauri e Costruzioni”. Lo ha deciso il Tar di Catania respingendo il ricorso proposto dall’altra Ati, formata dalle imprese “Pegaso Costruzioni” e “Cassisi” che chiedevano l’annullamento della determina di aggiudicazione del dirigente dell'Area tecnica del Comune di Mistretta.
Un appalto caratterizzato da un iter lunghissimo e particolarmente tormentato tra contenziosi amministrativi e giudiziari, i cui lavori sono stati consegnati alla definitiva aggiudicataria nel settembre 2021 per un importo contrattuale netto rimodulato di circa 872.000 euro ed un quadro economico complessivo di 1,9 milioni.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook