Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Milazzo, gli studenti del Majorana rappresenteranno l’Italia al Blue Challenge di JA
PRIMATO

Milazzo, gli studenti del Majorana rappresenteranno l’Italia al Blue Challenge di JA

Gli alunni Ettore Sofia, Rocco Felice, Mariano D’Anna, Riccardo Caravello, Antonella Nania hanno vinto la competizione nazionale e parteciperanno alla fase europea del 18 maggio

Creatività, intraprendenza e sensibilità alle tematiche ambientali sono stati gli elementi che hanno consentito la vittoria agli studenti della III C BS dell’I.T.T. Majorana di Milazzo nella competizione nazionale Blue Challenge di JA.
La classe dell’istituto mamertino, rappresentata dagli alunni Ettore Sofia, Rocco Felice, Mariano D’Anna, Riccardo Caravello, Antonella Nania, è risultata vincitrice nella competizione nazionale Blue Challenge organizzata da Euronext, principale mercato finanziario e borsa valori paneuropeo nell’Eurozona, in collaborazione con Impresa in azione, programma promosso da “Junior Archievent” e accreditato dal Miur, per la manifestazione Blue Challenge.

La competizione nasce con lo scopo di spronare i giovani dai 16 ai 18 anni alla realizzazione di un prodotto o un servizio che abbia un impatto positivo sul cambiamento climatico e che promuova la blue economy per la sensibilizzazione di tutti all’innovazione e al cambiamento. A questa edizione partecipano 9 paesi europei.
Il gruppo di studenti coordinati dalla docente tutor Maria De Domenico ha partecipato, unico in Sicilia, alla competizione presentando Dimidio. Si tratta di una boa che svolge una duplice funzione: oltre alla sua normalissima funzione di boa di ormeggio, il dispositivo è capace di purificare e dividere l’acqua dalle microplastiche, da cui il nome Dimidio.
L’acqua marina entra nella boa tramite delle feritoie, nella parte interna della boa è posizionata una pompa elettrica che grazie, all’alimentazione dei pannelli solari spinge l’acqua marina non purificata verso il filtro, l’acqua pertanto viene purificata e per caduta arriverà filtrata in mare.

La mission è quella di proteggere gli oceani dall’inquinamento e in particolare il mar Mediterraneo, in quanto risorsa fondamentale per la vita, e fornire immense occasioni per lo sviluppo economico e la Blue growth.
Il momento conclusivo della manifestazione e la proclamazione dei vincitori si sono svolti online presso la Borsa di Milano alla presenza di imprenditori italiani ed europei nel pomeriggio del 5 maggio e sono stati vissuti con comprensibile orgoglio ed entusiasmo dai giovani studenti del Majorana che rappresenteranno l’Italia alla competizione europea del 18 maggio.

Di particolare rilievo per la realizzazione della boa, a dimostrazione della proficua collaborazione fra enti e istituzioni del territorio su validi e progetti e iniziative, la sponsorizzazione da parte di TarNav, ditta di navigazione per le escursioni turistiche nel Tirreno.
Un ulteriore e gradito riconoscimento di merito al lavoro dell’istituto mamertino che negli anni si è visto assegnare prestigiosi premi e riconoscimenti a conferma della validità di un’offerta formativa sempre al passo coi tempi, all’insegna dell’innovazione dell’attenzione alla crescita umana e culturale dei propri alunni e alla promozione delle competenze per la vita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook