Mercoledì, 17 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Isola pedonale a Patti, venti di tempesta
NEL MESSINESE

Isola pedonale a Patti, venti di tempesta

di
Patti, la chiusura della corsia lato monte del lungomare Zuccarello fino a settembre scatena la polemica. Ventiquattro operatori economici della Marina contestano la decisione del primo cittadino e lamentano di essere stati esclusi dalle varie riunioni

Un netto “No” alla chiusura permanente della corsia lato monte del lungomare Filippo Zuccarello, a Patti, nel tratto compreso tra l'incrocio con la via Santa Caterina e la via D'Annunzio che l'amministrazione comunale intende attuare a partire dal prossimo 29 aprile e fino al 30 settembre. Una chiusura, quindi, lunga ben cinque mesi che non tutti, evidentemente, vedono di buon occhio e apprezzano.
A rappresentare adesso il proprio dissenso sono 24 operatori della frazione Marina che insistono sia sul lungomare che nella strada parallela, la via Cristoforo Colombo.
La chiusura voluta dall'intera amministrazione guidata dal primo cittadino di Patti, Gianluca Bonsignore, punta a concedere alle attività di quel tratto ristretto di strada spazi supplementari di suolo pubblico per il periodo estivo. Una linea decisa dall'esecutivo pattese che sembrerebbe però non tenere assoltamente conto delle reali, continue e più volte già rappresentate sigenze complessive degli altri imprenditori che operano della zona che sarebbe interessata, tra pochi giorni, dal provvedimento deciso dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Bonsignore.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook