Domenica, 14 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Patti, tre bimbi ucraini tornano a sorridere
SOLIDARIETÀ

Patti, tre bimbi ucraini tornano a sorridere

di
In fuga dalla guerra e affidati ad altre famiglie

Tre bambini provenienti dall’Ucraina sono stati affidati ad altrettante famiglie di Patti. Giovedì mattina, sono state sbrigate le formalità burocratiche, prima nei locali del Commissariato di pubblica sicurezza di Patti, successivamente al Comune, alla presenza del sindaco Gianluca Bonsignore e degli assistenti sociali. Uno dei bambini giunti a Patti è il nipote di una famiglia già da diverso tempo in città, mentre gli altri due sono già conoscenti delle persone che li hanno accolti. Tra circa dieci giorni arriveranno in città altri 12 profughi tra donne e bambini che raggiungeranno Patti grazie all’iniziativa del Comune e alla disponibilità dell’assessorato ai Servizi sociali, che hanno dato l’ok alla richiesta di ucraini presenti sul territorio per ospitare amici in fuga dai luoghi del conflitto. Le dodici persone in arrivo in città saranno ospitate nell’Ipab “Sciacca Baratta”, dove sono stati ultimati i lavori di messa in sicurezza e adeguamento, oltre alla pulizia e sanificazione degli ambienti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook