Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Taormina, in coda per la benzina. E c'è anche chi fa la scorta ai supermercati
PREOCCUPAZIONI

Taormina, in coda per la benzina. E c'è anche chi fa la scorta ai supermercati

di
Ai distributori auto incolonnate per fare rifornimento, ma spesso l'attesa risulta vana perchè lo scorte sono esaurite

File anche a Taormina per il caro benzina. Numerosi cittadini della Perla dello Ionio sia in centro che nelle frazioni si sono recate alle pompe di benzina dei distributori presenti nel territorio per cercare di fare delle scorte di carburante. La benzina è schizzata oltre i 2 euro  (in questo caso a 2 euro e 25 centesimi) e sin dalla serata di venerdì scorso, nella seguente nottata e poi per tutta la giornata di ieri si sono verificate code soprattutto a Trappitello, area dove si concentrano i flussi della popolosa frazione ma anche della vicina Giardini e dei comuni della Valle dell'Alcantara, che si muovono da e per il casello autostradale A18 di Calcarone (Giardini Naxos).

Tutti alla ricerca di benzina e diesel, cercando di fare il pieno anche per anticipare altri possibili o probabili rincari. Per alcuni c'è stata anche la beffa di una lunga attesa rivelatasi vana perché poi le scorte si sono esaurite e si è dovuto attendere che nelle ore successive venissero rifornite le stazioni. Prevale, comunque, la preoccupazione per una situazione incerta e nessuno sa quale direzione prenderà la crisi internazionale scatenata dalla guerra in Ucraina.

Allo stesso modo si registra anche la tendenza di non poche famiglie a fare la spesa con delle scorte di alimentari nei supermercati, temendo che anche nei reparti della grande distribuzione possano presto venire a mancare alcuni generi di prima necessità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook