Sabato, 25 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Migranti, marocchino arrestato per favoreggiamento a Messina
POLFER

Migranti, marocchino arrestato per favoreggiamento a Messina

Il 42enne aveva cercato di aiutare due connazionali ad arrivare a Palermo, ma ora contro di loro è stato emesso un decreto di espulsione per tre anni

La Polizia ferroviaria di Messina ha arrestato un cittadino marocchino di 42 anni, pluripregiudicato, indiziato per aver favorito l’ingresso e il transito illegale di due suoi concittadini. Gli agenti della Polfer hanno controllato l’uomo a bordo di un intercity diretto a Palermo poiché, con due concittadini privi di Green pass, che non conoscevano la lingua italiana, e per i quali ha cercato ripetutamente di giustificare la loro presenza a bordo del convoglio.

L’agitazione mostrata dagli uomini ha però indotto gli agenti ad approfondire i controlli e a sottoporli a perquisizione, la quale ha portato al ritrovamento di una ricevuta di pagamento attestante l’acquisto dei biglietti ferroviari sulla tratta Messina-Palermo con una carta di credito in uso all’arrestato. I due, inoltre, sono risultati entrambi destinatari di un decreto di allontanamento emesso dalla Spagna dove erano entrati illegalmente.
Gli agenti hanno ricostruito i movimenti dei tre uomini appurando che i due provenienti dalla Spagna erano giunti in Italia tramite la frontiera aerea di Bergamo, dove il quarantaduenne li ha attesi e organizzato il viaggio verso la Sicilia. L’arresto è stato successivamente convalidato, mentre per i due stranieri irregolari il prefetto di Messina ha emesso un decreto di espulsione con divieto di far rientro in Italia, della durata di tre anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook