Venerdì, 20 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Giovane messinese lettrice delle Scritture grazie a papa Francesco
IN VATICANO

Giovane messinese lettrice delle Scritture grazie a papa Francesco

di
Giusi Campagna, tra le prime donne a ricevere domenica il ministero del Lettorato nella basilica di San Pietro

«È stato un mix di forti emozioni!» A parlare della sua straordinaria esperienza è proprio Giusi Campagna, tra le prime donne a ricevere domenica il ministero del Lettorato nella basilica di San Pietro, in Vaticano. Il Papa, con una solenne liturgia eucaristica, ha infatti celebrato la terza edizione della Domenica della Parola - tra i concelebranti anche padre Carmelo Russo, rettore del Santuario di Sant'Antonio al Capo - ed in tale contesto ha avuto luogo il conferimento dei ministeri laicali a uomini e, per la prima volta, anche a donne, provenienti da diversi paesi del mondo. «Quando ho messo le mani sulla Sacra Scrittura ho sentito il grande senso di responsabilità di cui ero stata investita, ma in questo cammino intrapreso mi sento guidata da Dio» - ha detto con serenità la trentunenne di Pace del Mela. Giusi proviene dalla Parrocchia di Maria Santissima della Visitazione di Pace del Mela e attualmente è studentessa in storia dell'arte all'Università La Sapienza di Roma e risiede nel Collegio Teologico femminile S. Cecilia a Roma. «Lì è successo qualcosa di inatteso, sono stata candidata a ricevere il ministero del Lettorato e questa proposta mi ha sconvolto, ma lo vivo come un dono di Grazia che mi permette di alimentare il mio rapporto con Dio». Una conferma per un servizio, quello della proclamazione delle letture a messa, già svolto per diverso tempo nella parrocchia guidata da padre Giuseppe Trifirò, assieme a quello di catechista e di membro del coro parrocchiale. «Io sono stata educata alla fede, ho respirato Dio prima in famiglia, dove sono cresciuta condividendo tutto, e poi in chiesa». Ora questa bella nuova realtà, “suggellata” a Roma, potrà conoscere molte altre strade, partendo dalla parrocchia pacese e dalla diocesi di Messina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook