Domenica, 05 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La droga nei ritrovi della movida tra Taormina e Gaggi: in 29 davanti al gup a novembre
OPERAZIONE ALCANTARA

La droga nei ritrovi della movida tra Taormina e Gaggi: in 29 davanti al gup a novembre

di

Sono in tutto 29 gli imputati che il prossimo 26 novembre dovranno comparire davanti al gup di Messina Simona Finocchiaro per l’udienza preliminare dell’operazione antidroga “Alcantara”. È l’indagine che nell’aprile scorso smantellò una vasta rete di spaccio nei ritrovi della movida anche con pusher giovanissimi, gestita da due gang tra Taormina, Giardini Naxos, Gaggi e Graniti.

È l’indagine che nell’aprile scorso smantellò una vasta rete di spaccio nei ritrovi della movida anche con pusher giovanissimi, gestita da due gang tra Taormina, Giardini Naxos, Gaggi e Graniti. Un’indagine gestita dai sostituti della Procura di Messina Antonella Fradà e Roberto Conte con i carabinieri della Compagnia di Taormina, corroborata da mesi di intercettazioni di parecchi telefonini. La contestazione principale è quella di associazione finalizzata al narcotraffico, poi ci sono casi di estorsione e di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Due i sodalizi, attivi tra il 2018 e il 2020, che furono smantellati: uno riconducibile a Maurizio Carmelo Chisari, originario di Taormina ma residente a Gaggi, punto di riferimento per l’approvvigionamento della “roba”; l’altro operante invece nelle zone della movida taorminesi e giardinesi, soprattutto nei ritrovi notturni, facente capo a Giovanni Marco Condorelli, catanese, residente a Fiumefreddo di Sicilia.

 

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook