Sabato, 23 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caronia, la tragedia di Viviana e Gioele: le due tesi davanti al bivio
LE INDAGINI

Caronia, la tragedia di Viviana e Gioele: le due tesi davanti al bivio

di
Il 22 ottobre la decisione del Gup di Patti: archiviazione dell’inchiesta o nuove indagini

Potrebbe essere il 22 ottobre prossimo il giorno in cui sarà scritta la parola fine sull’inchiesta legata alla morte di Viviana Parisi e del figlioletto Gioele Mondello o, al contrario, quello in cui i giochi potrebbero clamorosamente riaprirsi.

Per quella data, infatti, è fissata dal Gip del Tribunale di Patti Eugenio Aliquò l’udienza dalla quale è atteso il verdetto sulla richiesta di archiviazione avanzata a fine luglio dalla Procura della Repubblica di Patti a cui, lo scorso 17 settembre, si sono formalmente opposti Daniele Mondello, marito di Viviana e papà di Gioele ed altri due familiari.

Per la Procura diretta da Angelo Cavallo non ci sono dubbi che Viviana si sia lanciata dal traliccio dell’alta tensione in contrada Sorba a Caronia il 3 agosto 2020. Il piccolo Gioele invece, avrebbe perso la vita poco prima, ucciso della madre, «tesi più probabile e fondata» per gli inquirenti, o a seguito di un evento traumatico. A corroborare la richiesta di archiviazione delle indagini, le relazioni dell’equipe di 11 esperti che hanno studiato e analizzato rilievi scientifici, esiti autoptici ed il profilo personale della 43enne dj.

Dalle consulenze emerge la condizione di estrema fragilità e sofferenza psicologica. Scenari fortemente respinti, invece, dalla famiglia. Daniele Mondello ed i suoi familiari, rappresentati dagli avvocati Pietro Venuti e Claudio Mondello, non credono che Viviana avesse mai potuto far del male a Gioele, né che si sia tolta la vita, e chiedono che venga fatta chiarezza sui numerosi punti ancora oscuri della vicenda, dallo stesso quadro clinico di Viviana all’incidente stradale nella galleria della A20 fino alla ricostruzione dello scenario ed alle modalità di ritrovamento dei corpi.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook