Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Patti, fumata nera sul Piano Tari: così si congeda il Consiglio
AL COMUNE

Patti, fumata nera sul Piano Tari: così si congeda il Consiglio

di
Il sindaco Mauro Aquino ha deciso di ritirare la delibera del Piano tari
Messina, Cronaca

Ancora un nulla di fatto per la Tari a Patti. Stavolta, però, è stato il sindaco Mauro Aquino a ritirare il punto nel corso della seduta del consiglio comunale svoltosi ieri pomeriggio. «Non c’è un provvedimento di proroga – ha detto il primo cittadino. C’è un iter da parte della Regione Siciliana per prorogare i termini al 30 novembre, per questo ritengo opportuno posticipare la trattazione. Sarà poi la prossima Amministrazione eventualmente a occuparsi dell’argomento». Di fatto, il sindaco ha avallato la posizione tanto criticata dell’opposizione che nelle scorse settimane che aveva, in diverse occasioni, chiesto e ottenuto il rinvio del punto proprio proprio per la mancanza di un provvedimento ufficiale di proroga.
L’opposizione, lo scorso luglio, aveva già bocciato il Piano astenendosi dal voto.

L’Amministrazione Aquino aveva riproposto qualche settimana dopo, alla vigilia di Ferragosto, il Piano Tari nella stessa modalità già esitata negativamente dall’assise dopo le voci che il Governo nazionale avrebbe concesso una proroga per l'approvazione. Ma le incertezze su tale provvedimento, ancora oggi ufficialmente non deliberato, avevano spinto l’opposizione a richiedere il rinvio adesso condiviso anche dal sindaco Aquino.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook