Martedì, 19 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La "Casa del portuale"... contesa. Alla Regione è polemica tra Armao e Lagalla
LA DIATRIBA

La "Casa del portuale"... contesa. Alla Regione è polemica tra Armao e Lagalla

di
La "Casa del Portuale" dovrebbe diventare la nuova sede dell'Ersu, ma l’assessore alla Pubblica istruzione Roberto Lagalla, appresa la notizia dal nostro giornale, ha deciso di scrivere una piccata nota al collega Armao...

Che ci siano tensioni e frizioni, segni di una guerra aperta che dura ormai da mesi, tra il Comune di Messina e la Regione, non è un mistero per nessuno. Ma che, all’interno della Giunta siciliana, si registri una sorta di contrapposizione tra assessori, questa è decisamente una novità...

Il riferimento è alla Casa del Portuale, struttura che la Regione rivendica come propria (ma da decenni l’ha abbandonata al proprio destino) e la cui titolarità viene rivendicata anche da Palazzo Zanca, già dai tempi della Giunta Buzzanca, poi di quella guidata da Accorinti e ora anche dal sindaco De Luca.

La Casa del Portuale è uno di quei tasselli del compendio immobiliare, costituito dagli ex Magazzini Generali, ex Silos Granai, ex Mercato Ittico, che dovrebbe trasformarsi, in un progetto di rigenerazione urbana (per il quale l’Amministrazione comunale ha già ottenuto finanziamenti per oltre 70 milioni di euro) che farà nascere l’I-Hub dello Stretto, il Polo dell’innovazione tecnologica più grande da Napoli in giù. Verrebbero ristrutturati tutti questi edifici che versano in condizioni pietose, compresa la Casa del Portuale, più volte occupata nel corso dei decenni e diventata anche una fonte di pericolo per la tutela della pubblica e privata incolumità (come confermato dal recente incendio che avrebbe potuto propagarsi anche ad altre strutture).

In realtà, dopo aver chiesto la concessione della Casa del Portuale, visto il diniego della Regione, il Comune è andato avanti nel suo progetto egualmente, comprendendo solo gli altri tre edifici. Ma ecco l’inghippo, e il motivo dello scontro tutto interno alla Giunta regionale.

Nei giorni scorsi arriva la notizia: la Casa del Portuale, grazie a un accordo firmato dal vicepresidente Gaetano Armao, sarà data all’Ersu per farne residenze per studenti. Tutto fila liscio? Macchè...
L’assessore alla Pubblica istruzione Roberto Lagalla, appresa la notizia dal nostro giornale, cade dalle nuvole, anzi letteralmente dalla sedia, e decide di scrivere una piccata nota al collega Armao...

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook