Martedì, 17 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Santa Teresa di Riva, cade a causa di una buca. Chiede il conto al Comune
VIA PORTOSALVO

Santa Teresa di Riva, cade a causa di una buca. Chiede il conto al Comune

di

Si aprirà il 14 ottobre davanti al Tribunale civile di Messina l’ennesimo contenzioso tra il Comune di Santa Teresa di Riva e un cittadino per una buca sulla strada che ha provocato una caduta con conseguente richiesta di risarcimento danni. Vittima, in questo caso, una donna di 34 anni, che il 22 luglio dello scorso anno è incappata in una porzione di marciapiede divelta e dissestata in via Portosalvo, subendo traumi a piede, caviglia, ginocchio, spalla e braccio e disturbi fisici per diversi mesi, con l’impossibilità a poter esercitare le normali attività della vita quotidiana.
Il suo difensore, l’avvocato Filippo Brianni, ha prima scritto al Comune per la costituzione in mora (ma senza ricevere risposta) e poi ha chiesto la negoziazione assistita, alla quale l’Ente ha aderito affidando l’incarico all’avvocato Carmelo Moschella, per una spesa di 1.500 euro: nonostante i tentativi e la redazione della consulenza medico-legale, la negoziazione assistita ha però dato esito negativo, nonostante si sarebbe potuta chiudere la vicenda per una cifra nettamente inferiore che a quanto pare l’Amministrazione non avrebbe ritenuto congrua.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook