Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca “Martiri di Fantina”, targa per onorare la memoria di Anita Garibaldi
NEL MESSINESE

“Martiri di Fantina”, targa per onorare la memoria di Anita Garibaldi

Ricordo della pronipote dell’eroe dei 2 mondi nella piazza dove morirono 7 garibaldini

Collocata e scoperta, nella ricorrenza dell'eccidio dei “Martiri di Fantina” del 1862, la lapide per onorare la memoria di Anita Garibaldi, pronipote dell'eroe dei “Due mondi” che nel 2009 rese omaggio al sepolcro e al luogo dove il 3 settembre 1862, all'indomani del ferimento di Garibaldi sull'Aspromonte, furono fucilati 7 giovani garibaldini che facevano parte delle retrovie della seconda spedizione per liberare Roma dal dominio Pontificio e restituirla all'Italia unita. L'iniziativa di collocale una lapide nella piazzetta, difronte alla stele che ricorda il sacrificio dei garibaldini, è stata della sezione locale dell'associazione nazionale “Giuseppe Garibaldi”, di cui è presidente il prof. Giuseppe Furnari, che ha voluto onorare, presente l'Arma dei carabinieri e insieme al Comune, anche la testimonianza resa in vita 12 anni fa da Anita Garibaldi. La lapide è stata scoperta alla presenza del vice sindaco Carmelo Citraro e benedetta dal parroco della chiesetta dove davanti all'ingresso furono sepolti i 7 giovani del Nord.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook