Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina: gli elenchi dei non vaccinati ai sindaci, aperta un’istruttoria
LA RICHIESTA

Messina: gli elenchi dei non vaccinati ai sindaci, aperta un’istruttoria

di
Il caso finisce sotto la lente del Garante per la privacy, che chiede chiarimenti al commissario Covid Alberto Firenze

Le smentite non bastano più. Il commissario per l’emergenza Covid a Messina, Alberto Firenze, sarà chiamato a dare risposte al Garante per la protezione dei dati personali sul caso degli elenchi di non vaccinati consegnati ad alcuni sindaci della provincia. Un episodio avvenuto a fine agosto, raccontato su questo giornale dal nostro corrispondente di Barcellona, Mario Garofalo, dopo accurate verifiche (e con tanto di registrazione) e che, ci risulta da ulteriori fonti, non si è limitato ai soli sindaci della zona tirrenica, ma è stato replicato con alcuni amministratori della fascia ionica. Il Garante ora ne vuol sapere di più, ribadendo che «non è possibile redigere elenchi di persone non vaccinate e consegnarli ai sindaci, anche se con lo scopo di accelerare le campagna di immunizzazione». E per accertare se a Messina è accaduto proprio questo, il Garante ha aperto una istruttoria, con una richiesta di informazioni al commissario Firenze. Quest’ultimo, da parte sua, ha negato, affermando di essersi limitato ad eseguire le disposizioni della Regione, dichiarando che ai Comuni sono stati forniti dati numerici, non elenchi di nominativi. A noi risulta che non sia così, senza che questo, ribadiamo anche qui, significhi contrastare la campagna vaccinale. Il nostro compito è riportare i fatti e i fatti sono quelli: gli elenchi sono stati consegnati.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook