Sabato, 02 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palpeggia una commessa: ai domiciliari un 33enne di Messina
CARABINIERI

Palpeggia una commessa: ai domiciliari un 33enne di Messina

I fatti risalgono a fine giugno e a denunciarli la stessa ragazza di 17 anni. Spaventata si è nascosta nel magazzino ed è stata aiutata da un collega

Arrestato per violenza sessuale. Per aver toccato il sedere a una commessa mentre si trovava in un piccolo supermercato di una frazione della zona nord di Messina. L’accaduto, che risale al 25 giugno, è stato denunciato ai Carabinieri della Stazione di Castanea, dalla stessa ragazza, una diciassettenne che nel periodo estivo era impiegata nell’esercizio commerciale.

Secondo quanto raccontato dalla giovane, durante il proprio turno pomeridiano aveva notato un ragazzo, un 33enne, che si aggirava tra i reparti con un atteggiamento sospetto. A un certo punto l'uomo ha incrociato la commessa e le ha toccato le parti intime. Spaventata, la 17enne è andata a nascondersi nel magazzino, ma seguita dal ragazzo. Un collega, però, ha assistito alla scena e si è recato verso il magazzino: a quel punto il cliente ha pagato la merce ed è andato via. Le indagini dei carabinieri, supportate dalle immagini del sistema di videosorveglianza, dovrebbero confermare il racconto della minorenne.

Al 33enne sono stati concessi i domiciliari e lunedì si procederà all'interrogatorio davanti al gip Simona Finocchiaro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook