Lunedì, 30 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Morte di Gioele e Viviana a Caronia, la cognata: "Mio nipote lo ha ammazzato lei"
LE INTERCETTAZIONI

Morte di Gioele e Viviana a Caronia, la cognata: "Mio nipote lo ha ammazzato lei"

Agli atti dell’inchiesta sulla morte di Gioele Mondello, 4 anni, e della madre Viviana Parisi, 43 anni, trovati morti a Caronia l’agosto dell’anno scorso, c'è un’intercettazione in cui la cognata della donna, Maria Mondello, parlando con un’amica al telefono dice: «Sono arrabbiata con lei.. va a mio nipote me lo ha ammazzato lei. Per la sua testa... per le sue cose, noi ci abbiamo messo tutto il nostro impego ma lei non si è voluta curare...». Maria rimproverava al fratello, il marito di Viviana, dicono gli inquirenti, di aver permesso alla donna di uscire in auto da sola, la mattina del 3 agosto, portando il figlio Gioele, nonostante conoscesse le sue condizioni di salute.

I soldi per andare in trasmissione

«Ma quale mille euro Roberto. Sì mille euro, ma non esiste. Almeno.. ma.. il più scarso dev'essere cinquemila euro. Se no non ci vado, non mi interessa non mi sbatto». Lo dice Daniele Mondello, padre di Gioele, 4 anni, e marito di Viviana Parisi, 43 anni, trovati morti a Caronia l’agosto dell’anno scorso, parlando al telefono col cognato Roberto Parisi il 10 ottobre 2020 circa due mesi dopo la morte della moglie e del figlioletto. I due discutono sul boom di ascolti in alcune trasmissioni tv che parlano della vicenda che aveva appassionato gli italiani. Il cognato diceva che lui per mille euro avrebbe partecipato a una trasmissione televisiva. Mondello ribatteva: «Per meno di 5 mila euro non ci vado. Ma che fai scherzi? Ma tu lo sai quanto vengono pagate le persone là? Tu non hai idea». I due dialogano a lungo sulla possibilità di partecipare a pagamento a una trasmissione tv.

L'inchiesta

Per la procura di Patti nella vicenda della morte di Viviana Parisi e del figlio Gioele c'è "l'assoluta certezza che non sia configurabile alcuna responsabilità dolosa o colposa diretta o indiretta a carico di soggetti terzi. Nessun soggetto estraneo ha avuto un ruolo, neanche marginale, mediato o indiretto nella causazione di un così terribile doloroso evento». Per la Procura, Viviana si è suicidata. Rimangono i dubbi su come sia morto Gioele. "L'ipotesi dell’infanticidio - scrive la procura nella richiesta di archiviazione dell’inchiesta - (volontario o involontario) commesso da Viviana alla luce dell’indubbio carattere residuale dell’altro scenario prima prospettato (morte Gioele causata da una mera lesione interna, da un colpo di calore, etc) continua a rimanere la più probabile e fondata».

 

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook