Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Banda dei fuoristrada, dieci rinvii a giudizio a Barcellona per furto e ricettazioni - NOMI
NEL MESSINESE

Banda dei fuoristrada, dieci rinvii a giudizio a Barcellona per furto e ricettazioni - NOMI

La Procura di Barcellona, con atto del procuratore Emanuele Crescenti, ha citato in giudizio per l'udienza del 5 novembre, una banda composta da 10 persone specializzata in furti aggravati e ricettazioni di auto fuoristrada di fabbricazione giapponese, tutti rubati, grazie anche a dei basisti rimasti sconosciuti. Ad essere presi di mira numerosi fuoristrada Mitsubishi Pajero, in un solo caso un fuoristrada Suzuki, sottratti ai proprietari nei paesi dell'entroterra peloritano e nebroideo.

Dinanzi al giudice Noemi Genovese dovranno comparire: Calogero Barbagiovanni, 28 anni, di Tortorici, rinchiuso nel carcere di Benevento; Samuele Conti Mica, 34 anni, di Tortorici; Marco Taranto, 34 anni, Alessandro Taranto, 29 anni, Giuseppe Taranto, 40 anni, tutti residenti nella frazione Braidi di Montalbano Elicona. E ancora: Domenico Destro Mignino, 28 anni, di Tortorici; Antonino Puliafito, 31 anni, originario di Barcellona e residente a Tripi; Bruno Cairone, 35 anni, di Castell'Umberto; Alfredo Oddo, 41 anni, originario di Taormina e residente a Roccella Valdemone; Sebastiano Barbagiovanni, 23 anni, di Tortorici; Furti e ricettazioni sono stati commessi tra il 2015 ed il 2016 a Novara di Sicilia, Fondachelli Fantina, Tripi, Montalbano e S. Piero Patti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook