Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crisi idrica e acquedotti "colabrodo", 79 sindaci della provincia di Messina scrivono a Musumeci
L'APPELLO

Crisi idrica e acquedotti "colabrodo", 79 sindaci della provincia di Messina scrivono a Musumeci

di

Lettera aperta di 79 sindaci della provincia di Messina al presidente della Regione Nello Musumeci sulla gestione delle risorse idriche e le difficoltà e i disagi per la vetustà dei civici acquedotti. Ad aggravare il quadro sono state le condizioni meteo climatiche della estate ancora in corso, caratterizzata da temperature ben al di sopra delle medie stagionali, che stanno causando anche il progressivo impoverimento delle falde acquifere che alimentano gli acquedotti, con oggettivi disagi per le relative comunità.
La gravità della situazione assume carattere di allarme sociale, in quanto le già esigue risorse idriche sono distribuite su reti vetuste, risalenti agli anni ’50-‘60 del scorso secolo. Le consistenti perdite di carico determinano la dispersione della poca acqua disponibile e a ben poco valgono le pur attenti misure di razionalizzazione e di sensibilizzazione dei cittadini sul corretto uso del prezioso liquido. Tra i Comuni firmatari: Capo D'Orlando, Patti, Taormina, Villafranca Tirrena, Rometta, Torregrotta, Venetico, Acquedolci, Sant'Agata di Militello, Giardini Naxos, Pace del Mela e Monforte San Giorgio.

 

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook