Giovedì, 28 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Eolie sommerse dai rifiuti: il porta a porta non funziona
EMERGENZA

Eolie sommerse dai rifiuti: il porta a porta non funziona

A Lipari, Stromboli e Ginostra, Panarea e Vulcano il nuovo sistema non riesce a fare fronte all’eccessivo carico di lavoro. Raccolta regolare, invece, a Salina

È emergenza rifiuti alle Isole Eolie affollate in questo periodo da migliaia di turisti e visitatori. A Lipari, Stromboli e Ginostra, Panarea e Vulcano, i rifiuti sono sparsi nelle vie principali e soprattutto in periferia.
A fare il punto sulla situazione è stato, con una lunga diretta su Facebook, il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni. Dallo scorso giugno, la ditta Loveral di Patti, d’intesa con la giunta, ha deciso di iniziare la raccolta porta a porta, almeno nelle località principali.
Ma il nuovo sistema non consente di fare fronte all’eccessivo carico di lavoro, anche per la notevole presenza massiccia di turisti, stimata in oltre centomila. Situazione diversa a Salina dove, invece, la raccolta procede regolarmente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook