Giovedì, 09 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Santa Teresa di Riva: le Torri Saracene sono a rischio crollo

Santa Teresa di Riva: le Torri Saracene sono a rischio crollo

di
Quella del Baglio rappresenta un vero e proprio pericolo. I proclami per il recupero sono tutti rimasti sulla carta

Città di mare, antiche torri e moderne sculture. Viene identificata così Santa Teresa di Riva, con tre “caratteri” salienti che meglio la descrivono. Ma se il mare e le sculture godono di “buona salute”, lo stesso non può dirsi delle torri di avvistamento, che fanno parte del patrimonio architettonico-monumentale di rilievo ancora esistente.
Delle almeno otto edificate nei secoli scorsi, oggi rimangono in piedi tre torri, Catalmo, Baglio e Saraceni, mentre dalla Torre Bolina sono visibili solo dei ruderi. Tutte di proprietà privata, in alcuni casi versano però in cattive condizioni e con il passare del tempo si rischia vadano perse per sempre.
L’attuale Amministrazione, sin dal programma elettorale del 2017, aveva annunciato azioni di valorizzazione, recupero e fruizione sia delle torri che dei pozzi, ma finora l’obiettivo non è stato raggiunto per varie motivazioni.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook