Mercoledì, 22 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mons. D’Arrigo: «Si impegnino le somme per restaurare la Vara»
L'APPELLO

Mons. D’Arrigo: «Si impegnino le somme per restaurare la Vara»

di

Impegnare le somme previste nel bilancio del Comune per le manifestazioni del 15 agosto, per la messa in sicurezza la Vara: era questa l’idea portata avanti da mons. Vincenzo D’Arrigo nel 2020. Anche quest’anno, dopo il no definitivo di Questura e Prefettura al montaggio della Machina votiva a piazza Duomo al fine di scongiurare possibili assembramenti da parte di fedeli e visitatori, lo storico cappellano ha voluto rilanciare la proposta al primo cittadino e alla Giunta, attraverso una gara d’appalto da concordare con la Soprintendenza ai Beni culturali, trasformando in programmazione virtuosa lo stop forzato causato dalla pandemia.
«Ogni anno in Prefettura, alla vigilia della festa, si è parlato dell’opportunità di effettuare una manutenzione specifica dell’intera “machina”. dalla struttura in ferro e legno, agli ingranaggi che sostengono i 40 angeli rotanti, il Cristo Redentore e la Madonna Benedicente», ha spiegato mons D’Arrigo ricordando i rischi ai quali spesso sono andati incontro tiratori e fedeli.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook