Martedì, 21 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A Milazzo torna la luce, ma si contano i danni del lunghissimo black-out elettrico
NEL MESSINESE

A Milazzo torna la luce, ma si contano i danni del lunghissimo black-out elettrico

Solo alle 2 della notte scorsa è ritornata l’energia elettrica in tutte le abitazioni cittadine. Operai e tecnici di Enel Distribuzione – ben 48 le persone impiegate nei cantieri aperti in diverse strade del centro urbano – hanno effettuato i numerosi interventi di riparazione dei cavi danneggiati, ripristinando le linee che erano andate in tilt. Un’attività che ha impegnato le varie squadre per quasi 18 ore consecutive.

Si spera che tali inconvenienti possano essere stati superati, anche se chiaramente resta da verificare se le alte temperature non andranno ancora una volta a provocare quei surriscaldamenti che determinano l’interruzione della distribuzione dell’energia elettrica in alcune zone di Milazzo, ed in particolare nell’area di San Papino, Grotta Polifemo, Borgo e via Cumbo Borgia, che anche in passato hanno subito questi problemi.
Le squadre di E-distribuzione sono comunque rimaste nella città del Capo per fronteggiare eventuali emergenze che dovessero verificarsi nel corso della giornata. Vengono mantenuti a Milazzo anche i quattro generatori di corrente che sono stati inviati per un supporto, in una fase in cui quasi 4000 utenze sono rimaste al buio.

Non solo. L’assenza di energia elettrica nella zona dove si trovano i ripetitori (Montetrino) ha praticamente lasciato l’intera costa tirrenica sino a Gioiosa Marea senza il segnale televisivo, determinando ulteriori proteste in aggiunta a quelle di ristoratori, titolari di strutture ricettive, bar di Milazzo, che hanno registrato perdite per decine di migliaia di euro. Il sindaco Pippo Midili ha deciso di raccogliere le proteste dei commercianti e dei cittadini che hanno subito danni per questa situazione, per portare avanti un’iniziativa di risarcimento. Lo stesso primo cittadino ha comunicato che oggi chiederà alla società di distribuzione dell’energia elettrica un tavolo tecnico per avviare la progettazione di una nuova linea che sostituisca l’attuale, visto che anche in passato ha registrato problemi analoghi, affinché entro la prossima estate l’intervento sostitutivo possa essere effettuato. In realtà la rete rete elettrica gestita da e-Distribuzione da anni sta dimostrando tutta la sua inadeguatezza e non è possibile che una città come Milazzo debba andare incontro a simili emer

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook