Giovedì, 29 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Passata di pomodoro a chi si vaccina, così Alcara Li Fusi rilancia la campagna anti covid
CORONAVIRUS

Passata di pomodoro a chi si vaccina, così Alcara Li Fusi rilancia la campagna anti covid

Dopo la bottiglia d’olio offerta qualche settimana fa, oggi ad Alcara Li Fusi (Messina) la Coldiretti regala a chi si vaccina una confezione di passata di pomodoro «Siccagno di Valledolmo»

L’impennata dei contagi fa tornare anche in Sicilia l’incubo chiusure e per questo l'attività di Coldiretti per incoraggiare il vaccino diventa ancora più importante. Dopo la bottiglia d’olio offerta qualche settimana fa, oggi ad Alcara Li Fusi (Messina) la Coldiretti regala a chi si vaccina una confezione di passata di pomodoro «Siccagno di Valledolmo», un pomodoro raccolto a mano e prodotto senz'acqua, una tecnica di coltivazione unica dell’entroterra siciliano, nei Comuni di Valledolmo e Sclafani Bagni, nel Palermitano. A coordinare la donazione il vice direttore di Coldiretti Messina Carmelo Tarantino e il responsabile dell’hub vaccinale di Capo d’Orlando, Giuseppe Iannì.

"Da quando è iniziata l’emergenza Covid - sottolinea Tarantino - la Coldiretti non si è mai fermata. Nella prima fase abbiamo contribuito a portare il cibo a domicilio incrementato notevolmente il nostro supporto solidale alle famiglie bisognose. Adesso stiamo contribuendo alla fase forse più importante: la vaccinazione. Siamo impegnati insieme alle istituzioni - aggiunge - per fare quello che oggi abbiamo fatto ad Alcara Li Fusi: aiutare i cittadini a vaccinarsi perché il vaccino è l’unica arma a disposizione per vincere questa guerra».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook