Sabato, 24 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Precipita dal viadotto sulla Palermo-Messina, oggi l'autopsia sul 36enne morto
LE INDAGINI

Precipita dal viadotto sulla Palermo-Messina, oggi l'autopsia sul 36enne morto

di

La Procura di Barcellona indaga sulla dinamica dell'incidente in cui ha perso la vita Santi Castorina, 36 anni, di Catania. Nel primo pomeriggio di mercoledì scorso, l'uomo stava viaggiando a bordo di una Land Rover, lungo l'autostrada A20 Messina-Palermo, quando, per cause in fase di accertamento, ha perso il controllo del veicolo, sfondando le barriere di protezione, per poi precipitare da oltre 15 metri di altezza dal viadotto Saja Archi nella scarpata sottostante, al confine tra San Filippo del Mela e Pace del Mela.

L'automobile aveva un carrello agganciato che trasportava un mezzo nautico (una barca di colore bianco). Il 36enne è morto sul colpo, mentre il passeggero, un 33enne, è rimasto gravemente ferito. Il giovane è ricoverato al Policlinico di Messina ma, da quanto emerge, non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto per i rilievi sono intervenuti gli agenti della Polstrada, i quali hanno avviato le verifiche del caso. La salma si trova nella sala mortuaria dell'ospedale di Milazzo e sarà sottoposta ad autopsia. Oggi pomeriggio, alle 16, sarà conferito l'incarico dalla Procura al medico legale Letterio Visalli e subito dopo verrà eseguito l'esame tecnico irripetibile.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook