Venerdì, 30 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Manifesti funebri "selvaggi", il sindaco di Venetico dà il format ai necrologi
IL FATTO

Manifesti funebri "selvaggi", il sindaco di Venetico dà il format ai necrologi

di
I riquadri per gli avvisi funebri sono collocati nei luoghi nevralgici del paese tirrenico

Parola fine sull’era del necrologio "selvaggio" a Venetico. Un ulteriore passo avanti che il Comune ha intrapreso nell’ottica di un paese più pulito e decoroso. L’Amministrazione Rizzo, in sinergia con la polizia municipale, non consentirà più d’ora in poi che gli annunci funebri vengano affissi su ogni palo, muro, cabina elettrica o altro elemento, che vada a compromettere il decoro urbano e il senso civico. Nella fattispecie, sono state eliminate tutte le vecchie postazioni di avvisi, datate negli anni. Attraverso la ditta “Gip” di Messina, sono state posizionate 16 bacheche informative con l’intestazione del Comune di Venetico, che fungono da totem per posizionare i necrologi.

I riquadri per gli avvisi funebri sono collocati nei luoghi nevralgici del paese tirrenico. Così facendo, si mette in atto la funzione informativa della pubblicazione, ma senza scontrarsi con gli aspetti caratteristici e la vocazione del centro urbano. Secondo il sindaco Francesco Rizzo e il comandante Antonio Crea, quando una cittadina viene tappezzata di necrologi si perde anche la consapevolezza del rispetto verso il defunto. Alle agenzie funebri, che operano a livello locale, la polizia municipale ha altresì notificato la nota che fa riferimento alle nuove norme comportamentali. Queste ultime sono state disposte attraverso una specifica delibera di giunta municipale.

Ai trasgressori verrà contestata una sanzione, che va da 50 a 500 euro, per ogni comunicazione posizionata fuori dai luoghi autorizzati. «La crescita delle virtù civiche di un paese passa anche da queste azioni», ha dichiarato il comandante Antonio Crea.
Il provvedimento si inserisce in una serie di iniziative già messe in campo nei mesi scorsi. Tra queste, l’eliminazione di tutte le insegne, le tabelle e i pali non regolari. Una volta tolti, sono state installate delle strutture dove ogni attività commerciale può fare inserire, tramite una ditta specializzata, la propria tabella di indicazione stradale, per rendere omogeneo e accogliente qualsiasi punto del paese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook