Venerdì, 30 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L'esclusione di Santapaola jr, chiesto il giudizio per il presidente del Cosenza Guarascio e il ds Mezzina
IL CASO

L'esclusione di Santapaola jr, chiesto il giudizio per il presidente del Cosenza Guarascio e il ds Mezzina

di

Qualche mese fa l'esclusione del calciatore diciassettenne messinese Pietro Santapaola jr dalle giovanili del Cosenza Calcio per il suo cognome "pesante", a causa della parentela con il boss mafioso catanese Nitto e i guai giudiziari del padre, coinvolto in un inchiesta antimafia a Messina. Un caso di cui si è occupata tutta l'Italia. Nelle scorse settimane l'esposto presentato in Procura dall'avvocato Salvatore Silvestro, il legale che tutela il ragazzo, giovane promessa del calcio messinese, che ha sempre rifiutato con forza l'etichetta appiccicatagli da questa vicenda. Adesso, dopo gli accertamenti del sostituto procuratore di Cosenza Donatella Donato, si è registrata la richiesta di rinvio a giudizio per maltrattamenti per il presidente del Cosenza Eugenio Guarascio e per il coordinatore tecnico del settore giovanile della squadra calabrese Sergio Mezzina. L'udienza preliminare è già fissata davanti al gip Letizia Benigno per il prossimo 6 settembre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook