Martedì, 24 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Differenziata, Milazzo fa sul serio e finalmente supera il 50 per cento
I DATI

Differenziata, Milazzo fa sul serio e finalmente supera il 50 per cento

Boom dell’umido: 420 tonnellate rispetto alle 53 di maggio 2020

È sorprendente il dato comunicato da Palazzo dell’Aquila nel primo mese del nuovo appalto settennale. A Milazzo la raccolta differenziata nel mese di maggio è stata pari al 52,24 per cento. Una percentuale mai raggiunta in passato. Una percentuale che lascia ben sperare visto che in questi primi cinque mesi del 2021, il dato complessivo segna il 30 per cento, numeri – fa notare l’Amministrazione comunale – sicuramente diversi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Infatti, dalla lettura delle statistiche, risulta che nel 2020 la “differenziata” del Comune di Milazzo si è fermata al 20,21 per cento, l’anno precedente al 15,28. In questi primi cinque mesi invece ha sempre superato il 20 per cento col picco di maggio pari al 52,24 per cento. L’analisi del dato porta a due riflessioni: la prima è che i cittadini, al di là di chi proprio non vuol saperne di separare i rifiuti, se incentivati, differenziano la spazzatura prodotta. E in questa direzione sarebbe opportuno potenziare l’attività di informazione, puntando magari anche sulle premialità che altrove, specie al Nord rappresentano dei valori aggiunti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook