Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Va chiarito subito il ruolo di Messina nelle Zone economiche speciali
PORTO

Va chiarito subito il ruolo di Messina nelle Zone economiche speciali

di
Audizione all’Ars dei presidenti delle Autorità di sistema portuale

«L’Autorità di sistema portuale dello Stretto deve far parte del Comitato di indirizzo sulle Zone economiche speciali». Lo ha dichiarato Mario Paolo Mega, presidente dell’Authority che governa i porti di Messina-Milazzo e di Reggio Calabria e Villa San Giovanni, durante l’audizione in Commissione all’Ars. «Sto seguendo da vicino il processo anche per assicurarmi che Messina e la sua Zes godano del medesimo peso e riconoscimento nell’ambito della richiesta di istituzione, in modo da ottenere questo risultato anche sul nostro territorio, così da sfruttare al meglio le potenzialità economiche che offre». Ad affermarlo è la deputata regionale messinese del M5S, Valentina Zafarana. A Palermo, dunque, entra nella fase cruciale la vicenda delle Zes e Messina, forse temendo qualche “colpo di mano”, fa la voce grossa. «La Commissione – spiega il presidente Mega – voleva capire cosa fare per accelerare l'individuazione delle zone franche doganali nelle aree Zes. Io ho evidenziato la necessità che questo avvenga dopo che sarà stato insediato il Comitato di indirizzo, di cui auspichiamo di fare parte, atteso che al momento sembrerebbe che spetti solo alla Adsp di Catania-Augusta, e dopo la nomina del commissario governativo che renderà operative le Zes siciliane».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook