Giovedì, 24 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tamponi a Messina, l'ex gazometro non chiude: si riparte da venerdì
DRIVE IN

Tamponi a Messina, l'ex gazometro non chiude: si riparte da venerdì

L’Asp ha deciso di tenere in piedi la struttura, seppur a mezzo servizio: tre volte la settimana, due volte la mattina, una il pomeriggio con prenotazione

La postazione drive-in per i tamponi rapidi all’ex Gazometro non chiuderà. L’Asp ha deciso, infatti, di tenere in piedi la struttura, seppur a mezzo servizio: tre volte la settimana, due volte la mattina, una il pomeriggio con prenotazione.

Si riprenderà da venerdì 11 giugno su prenotazione per i residenti. Il servizio, che sarà svolto dall'Asp, sarà attivo lunedì e venerdì dalle 9 alle 13 e mercoledì pomeriggio dalle 15 alle 18 sempre su prenotazione. Per le prenotazioni è attivo il numero verde 800954434: all'ufficio informazioni, coordinato da Usca Messina centro, potranno prenotarsi al massimo 300 persone in ogni sessione.
Il sistema drive-in di tamponi rapidi gratuiti si conferma quindi uno strumento prezioso, in questi mesi, per monitorare l’andamento dell’epidemia in città, al di là dei casi legati a tamponi stretti o a positività già accertate.

Scelta saggia, dunque, quella di non smantellare il servizio, ma non basta secondo il presidente della Terza Municipalità, Lino Cucè: “Tre giorni sono pochi e bisogna almeno garantire il servizio per sei giorni o almeno da lunedì a venerdì”.

Dalle prime segnalazioni, inoltre, risulta che al momento gli operatori del numero verde non sono ancora autorizzati a prendere le prenotazioni e, quindi, venerdì il servizio riprenderà ma con il rischio che non ci sia nessuno in lista. Probabilmente solo dalla prossima settimana si potranno effettuare le prime prenotazioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook