Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina #moltopiùdiZan, oggi manifestazione e bandiera arcobaleno al Comune
L'INIZIATIVA

Messina #moltopiùdiZan, oggi manifestazione e bandiera arcobaleno al Comune

L'appuntamento è dalle 17 alle 19 a piazza Unione Europea anche il comune di Messina si colorerà di una bandiera arcobaleno

Anche la comunità LGBTQ+ di Messina si prepara a scendere in piazza. La richiesta è l’immediata approvazione del disegno di legge Zan contro le discriminazioni e violenze nei confronti, tra le altre, di persone omosessuali, transessuali e con disabilità.

L'Arcigay di Messina ha annunciato una mobilitazione che si terrà oggi pomeriggio, dalle 17, a Piazza Unione Europea. Liberazione Queer+ Messina e Arcigay Makwan Messina intendono così ribadire che la comunità unita vuole #moltopiùdizan. Le associazioni LGBT+ cittadine aderiranno alla manifestazione nazionale intitolata “legge Zan e molto di più: non un passo indietro” che si terrà il 15 maggio a Roma e lanciano un appello a tutta la società messinese a scendere in piazza.

Tutto questo in occasione della diciassettesima Giornata Internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la transfobia e la bifobia, indicata nella sigla IDAHOTB (International Day against homophobia, transphobia and biphobia), finalizzata a promuovere e coordinare eventi di sensibilizzazione e prevenzione per contrastare il fenomeno in tutte le sue forme e in tutti i Paesi del mondo.

Per l’occasione, anche il Comune di Messina, attraverso l’Assessorato alle Pari Opportunità, ha aderito in qualità di partner alla campagna di comunicazione promossa dalla Rete Re.a.dy con il duplice claim “Io non uso parole d’odio e tu?” e “Qui non c’è posto per le parole d’odio”. A tal fine, il Comune campagna nazionale promossa dalla Rete Re.a.dy e sostiene le iniziative intraprese dalle Associazioni locali della Comunità LGBT+. che si terranno oggi, dalle ore 17 alle 19, a Piazza Unione Europea, rivolte a promuovere e sostenere la coscienza che riconosce l’identità sessuale e culturale di uomini e donne e la loro libertà di scelta, sia negli ambienti familiari che in quelli sociali e politici.

Per questo, il Comune di Messina, in qualità di partner ha accolto la campagna di comunicazione lanciata dalla Rete Re.a.dy con il duplice claim “Io non uso parole d’odio e tu?” e “Qui non c’è posto per le parole d’odio” e attraverso un visual che unisce la bellezza architettonica del Palazzo Municipale, il logo della Città e la bandiera arcobaleno intende manifestare l’impegno nel quotidiano volto a contrastare i discorsi d’odio – hate speech – e ogni forma di discriminazione di genere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook