Venerdì, 18 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Roccella Valdemone, trovata linea di finanziamento per la rimozione della frana e il rifacimento della strada
L'ANNUNCIO

Roccella Valdemone, trovata linea di finanziamento per la rimozione della frana e il rifacimento della strada

Messina, Cronaca
Valentina Zafarana

“Da oltre due anni gli abitanti di Roccella Valdemone subiscono gravi disagi a causa di una frana che ha reso impraticabile la strada d’accesso al paese, la Sp 2. Oggi durante un incontro con il Commissario al dissesto idrogeologico Maurizio Croce, ho chiesto allo stesso la possibilità di finanziare con risorse dedicate il progetto esecutivo da 770 mila euro per la messa in sicurezza del costone e il rifacimento della strada, approntato ormai da mesi presso le strutture della Città Metropolitana, e ho ricevuto ampie rassicurazioni in merito alla praticabilità dell'idea. È però indispensabile che la Città Metropolitana di Messina trasmetta in tempi brevissimi il progetto. I cittadini di questa comunità non possono più vivere nell’isolamento”.

A dichiararlo è la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Valentina Zafarana a margine dell’incontro con il commissario straordinario al dissesto idrogeologico Maurizio Croce. “Nelle scorse settimane - spiega Zafarana - insieme al collega Antonio De Luca e al comitato "Strade sicure - Etna, Alcantara, Nebrodi" con il professore Giovanni Di Dio, abbiamo effettuato un sopralluogo sulla SP 2 strada franata due anni fa. Da allora i cittadini sono costretti ad effettuare un itinerario più lungo e tortuoso per raggiungere ed uscire dal paese. Già all'epoca, avuta notizia che era già pronto un progetto esecutivo per il rifacimento che aspettava solo di essere finanziato alla Regione, ci impegnammo affinché venisse considerato prioritario e oggi, sperabilmente, abbiamo trovato una  soluzione percorribile. È impensabile nel 2021 che dopo due anni non si sia mossa ancora neppure una ruspa e che un’intera comunità viva disagi per muoversi all'interno del proprio territorio” - conclude Zafarana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook