Martedì, 11 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Giulia e Alessandro, quel destino amaro che ha spezzato due vite a San Filippo del Mela
LA TRAGEDIA

Giulia e Alessandro, quel destino amaro che ha spezzato due vite a San Filippo del Mela

di
I due si conoscevano. E il giovane imprenditore di Milazzo aveva anche offerto a Giulia di lavorare nel suo bar

Un destino che a distanza di quattro mesi si ripresenta e apre una nuova ferita. A intrecciarsi sono le storie di Alessandro Maimone e di Giulia Ragini. È il 5 dicembre quando la ventiseienne di Giammoro, a bordo della Smart, si schianta frontalmente con una Fiat Panda. Tutto avviene lungo il percorso di Archi, sulla strada statale 113 di San Filippo del Mela. Per lei l'impatto è fatale. Dopo 48 ore di coma il suo cuore smette di battere per sempre.

"La vita è ingiusta, non si può morire così"-. Sono queste le parole che Alessandro Maimone confida a un'amica in comune dopo aver saputo della morte di Giulia. I due si conoscevano. E il giovane imprenditore di Milazzo le aveva anche offerto di lavorare nel suo bar. Passano quattro mesi. Stesso percorso, stessa corsia di marcia sulla strada statale di Archi. È il giorno di Pasquetta. Di buonora Alessandro esce di casa, ma non sa che quella per lui è la sua ultima volta. E poi lo schianto, la corsa in ospedale. Il quadro clinico è disperato. Le speranze svaniscono con il trascorrere delle ore. Passano 15 giorni. Anche Alessandro saluta per sempre questa terra.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook