Giovedì, 29 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, e alla fine della Fiera terminarono i vaccini Pfizer
CORONAVIRUS

Messina, e alla fine della Fiera terminarono i vaccini Pfizer

di
Ieri immunizzate 940 persone, ma solo 28 con AstraZeneca. Una cinquantina di persone rinviate a oggi per mancanza di siero e 6000 dosi “bloccate” a Patti. Quasi 500 gli attuali positivi in città

Anche se la struttura è grande e ora anche piuttosto accogliente, quello che vale, in fin dei conti, è che funzioni. E ieri in Fiera, il principale hub della provincia, qualcosa si è inceppato. Una cinquantina di persone dopo diverse ore di attesa sotto il tendone, a tarda sera, sono state costrette a tornare a casa. La loro vaccinazione è scivolata a oggi perché erano finite le dosi.
La straordinaria richiesta di Pfizer o Moderna, in sostituzione di AstraZeneca e un’indicazione fuorviante sulla prenotazione delle seconde dosi di molti cittadini ieri in fila, ha prodotto un deficit di siero che dovrà portare a delle riflessioni da parte di tutti gli uffici chiamati a gestire la delicata, complessa fase della immunizzazione di tutta la popolazione.

Ieri erano attesi in Fiera 882 cittadini. Di questi 750 erano destinati a ricevere la seconda iniezione di Pfizer per completare la vaccinazione a tre settimane dal primo appuntamento. Altri 132 erano programmati con AstraZeneca.
A fine giornata le vaccinazioni effettuate sono state 940, 58 in più del previsto, ma comunque non quante ne sarebbero servite per soddisfare tutti. Come al solito l’agenda di appuntamenti di AstraZeneca si è dimostrata solo indicativa. Dei 132 appuntamenti hanno avuto il siero anglo svedese solo in 28.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook