Domenica, 18 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Barcellona, esercito in strada per far rispettare l'ordinanza zona rossa
CORONAVIRUS

Barcellona, esercito in strada per far rispettare l'ordinanza zona rossa

di

L'Esercito presidierà gli ingressi e le uscite di Barcellona, che da domani passerà al massimo livello d'allerta dopo l'istituzione della "zona rossa" che limiterà gli spostamenti dei cittadini fino a giovedì 22 aprile. A seguito delle disposizioni regionali, protocollate ieri sera con un'ordinanza del presidente Nello Musumeci, la decisione di serrare le porte della città del Longano è giunta al termine di una riunione, tenutasi in videoconferenza, dal Comitato tecnico per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto di Messina Cosima Di Stani. All’incontro hanno preso parte il questore Calvino, il sindaco Calabrò e i rappresentanti delle forze dell'ordine.

L'Esercito sarà presente tutti i giorni, ma solo nella fascia oraria che andrà dal primo pomeriggio fino alla sera. A tal proposito, per garantire il rispetto delle normative, il Comune di Barcellona ha comunicato che "farà uno sforzo non indifferente per le proprie finanze, con un integrazione oraria del personale del Corpo di Polizia municipale". Oggi, intanto, è deceduto al Policlinico di Messina un 81enne di Barcellona, ricoverato al Covid Hospital del Cutroni Zodda prima del trasferimento nel capoluogo per sopravvenuti problemi cardiaci. Scende a 197 il numero totale dei positivi, mentre rimangono 5 i barcellonesi ricoverati al nosocomio cittadino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook