Lunedì, 20 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina: calano prezzi, affitti e compravendite. “Contagiato” il mercato immobiliare
L'ANALISI

Messina: calano prezzi, affitti e compravendite. “Contagiato” il mercato immobiliare

di
Gli effetti della paura provocata dalla pandemia

«Prezzi permanentemente in calo e bassa velocità di assorbimento caratterizzano stabilmente il mercato residenziale messinese». È questo il sunto dell’analisi che emerge dal primo Osservatorio immobiliare 2021 di Nomisma, la nota società nazionale di consulenza strategica e aziendale. «Le curve di performance del mercato immobiliare sono da molto tempo in territorio negativo e la mancanza di segnali di ripresa rischia di rendere endemico l’isolamento di Messina», continua l’analisi. Nel 2020 le compravendite di immobili ad uso residenziale hanno registrato, secondo i dati dell’Agenzia delle Entrate, un calo del -12%. La contrazione si è concentrata solo nel primo semestre (-27%), ma l’aumento di transazioni registrato nella seconda parte dell’anno (+3%) non è stato sufficiente a riequilibrare la situazione. I prezzi delle abitazioni nuove e usate sono diminuiti del -2,8% su base annuale, influenzati dai timori per le ricadute economiche della pandemia. L’entità dell’arretramento dei prezzi dell’usato, sottolinea Nomisma, è associata a un’alta percentuale di sconto (17% in media). Anche i canoni d’affitto sono diminuiti, distribuendosi in modo omogeneo tra centro e periferia (-1% la variazione annuale). Il rendimento lordo da locazione si attesta attorno al 5,1%.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook