Mercoledì, 12 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, grave intimidazione a Forza d'Agrò. In fiamme la macchina del maresciallo
IL VILE GESTO

Messina, grave intimidazione a Forza d'Agrò. In fiamme la macchina del maresciallo

di

Grave gesto malavitoso la scorsa notte a Forza d’Agrò. Una o più persone hanno incendiato l’autovettura del comandante della Stazione dei Carabinieri, il maresciallo maggiore Maurizio Zinna, parcheggiata davanti la caserma.

Le fiamme sono divampate poco dopo l’una dal vano motore di una Alfa Romeo Giulietta di colore grigio, la cui parte anteriore è andata completamente distrutta, e per domarle sono giunti sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Letojanni. Gli inquirenti non hanno dubbi sulla matrice dolosa e ad agire potrebbe essere stata la stessa mano che tre mesi fa ha dato alle fiamme l’autovettura utilizzata dal responsabile dell’Ufficio tecnico comunale.

Alle prime luci dell’alba sono stati convocati in caserma due giovani del posto per essere sentiti dai militari di Forza d’Agrò e dai colleghi della compagnia di Taormina, giunti in paese con il capitano Giovanni Riacà. La stazione dei Carabinieri è videosorvegliata su tutto il perimetro da telecamere che sicuramente hanno ripreso l’accaduto, così come le vie del paese sono dotate di occhi elettronici gestiti dal Comune, dalle quali potrebbero arrivare elementi utili alle serrate indagini dell’Arma, scattate immediatamente per risalire agli autori dell’incendio.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook