Venerdì, 17 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Quei cinema desolatamente chiusi non hanno fatto perdere la speranza a Messina
L'INCERTEZZA

Quei cinema desolatamente chiusi non hanno fatto perdere la speranza a Messina

di
Un settore immotivatamente colpito a senso unico dai provvedimenti anti-Covid

È la consapevolezza delle difficoltà unita al generale e sincero senso di fiducia nel futuro a unire il mondo delle sale cinematografiche messinesi, almeno di quelle rimaste ancora – si fa per dire – aperte. Ci sono difficoltà evidenti, causate dalle chiusure che hanno provocato ingenti perdite economiche e il blocco totale di tutta la filiera cinematografica mondiale, alle quali i gestori dei cinema Apollo e Iris di Messina provano a far fronte cercando nuove soluzioni – specialmente in tema di future programmazioni, quando si potrà – accompagnate da un forte senso di speranza. Incalcolabili le perdite del fatturato 2020, come confermano Loredana Polizzi (Apollo) e Umberto Parlagreco (Iris), impossibili da ripianare con i bonus fino adesso erogati dal governo nazionale. A questo si aggiunge il timore diffuso che la pandemia possa aver sensibilmente ridotto l’abitudine di andare al cinema. Probabilità concreta – visto l’incremento nell’utilizzo delle piattaforme streaming – ma non del tutto certa.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook