Venerdì, 21 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L’effetto pandemia sui prezzi al consumo a Messina. In un anno +0,8%
L'INDAGINE

L’effetto pandemia sui prezzi al consumo a Messina. In un anno +0,8%

I dati dell’Ufficio statistica del Comune
comune messina, prezzi al consumo, ufficio statistica, Messina, Cronaca
Palazzo Zanca

Gli effetti del Covid incidono anche sui prezzi? In qualche modo sembra di sì, almeno stando all’indagine mensile sui prezzi al consumo pubblicata dall’ufficio Statistica del Comune di Messina. Gli indici di febbraio, spiega Palazzo Zanca, «sono stati elaborati tenendo conto delle limitazioni, differenziate a livello regionale, definite dalle normative nazionali e locali per contrastare la pandemia causata dal Covid-19». Nel mese scorso, dunque, a Messina «si registra un incremento congiunturale del 0,3% e tendenziale del 0,8% dell’indice dei prezzi al consumo». Per incremento congiunturale si intende un variazione nel breve periodo, per tendenziale, invece, a lungo termine, nel caso specifico rispetto all’anno scorso. In confronto al febbraio 2020, crescono: prodotti alimentari e bevande analcoliche (+1,3%), bevande alcoliche e tabacchi (+2,7%), abbigliamento e calzature (+0,4%), mobili, articoli e servizi per la casa (+1,3%), servizi sanitari e spese per la salute (+0,5%), ricreazione, spettacoli e cultura (+1,8%), servizi ricettivi e ristorazione (+0,6%), altri beni e servizi (+1,4%). Decrescono: trasporti (-0,1%), comunicazioni (-2,1%), istruzione (-3%). Rimangono invariate: abitazione, acqua, elettricità, e combustibili.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook