Martedì, 18 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Milazzo: 13enne ferito in incidente: sequestrata l’auto. Chi c’era alla guida?
INDAGINI

Milazzo: 13enne ferito in incidente: sequestrata l’auto. Chi c’era alla guida?

di

Il Commissariato di pubblica sicurezza di Milazzo indaga sull’incidente stradale autonomo avvenuto lo scorso sabato pomeriggio a Milazzo, in via dei Giardini, lungo il percorso che collega il viale Gramsci con la via Ciantro. A seguito del violento scontro, ad avere la peggio è stato un ragazzino di 13 anni di San Pier Niceto, che si trova ricoverato nel reparto di Terapia intensiva del Policlinico di Messina.

Sul fronte dell'indagine, condotta dagli agenti e coordinata dalla Procura di Barcellona, si sta cercando di fare chiarezza per ricostruire la dinamica del sinistro e, soprattutto, accertare eventuali responsabilità. Al fine di ottenere maggiori elementi è stato sequestrato il veicolo (una Ford Focus station wagon) che è a disposizione dell'Autorità giudiziaria. Contestualmente dovrebbe scattare l'indagine, allo stato attuale, per lesioni gravi. Sono inoltre in atto rilievi per l'acquisizione di immagini di videosorveglianza delle strade percorse dall'auto, al fine di individuare l’identità del conducente.

Nel frattempo si continua a respirare aria di forte apprensione a San Pier Niceto e nell'intero comprensorio che attende, minuto per minuto, notizie sull'auspicato miglioramento dello stato di salute del ragazzo. Nonostante il quadro clinico resti grave si spera che il trascorrere delle ore possa portare un segnale positivo alla luce terapie somministrate dal personale medico del nosocomio di Gazzi. I genitori del tredicenne, nel ringraziare i tanti amici e conoscenti che li stanno sostenendo in questo momento di profondo dolore, hanno chiesto di continuare a pregare per il loro amato figlio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook