Domenica, 19 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L’ombra della mafia su Fiumara d’Arte, chieste 9 condanne
IL PROCESSO

L’ombra della mafia su Fiumara d’Arte, chieste 9 condanne

di
Operazione Concussio a Mistretta e dintorni, requisitoria del sostituto pg in Corte d’appello

Si è aperto ieri al Tribunale di Messina il processo d’appello per gli imputati nell’ambito dall’operazione “Concussio”, sulla tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso, nel 2008, nell’appalto da un milione di euro bandito dal Comune di Mistretta per lavori di valorizzazione e fruizione dei 12 siti della “Fiumara d’arte” nella Valle dell’Halaesa. Di fronte alle Corte d’appello messinese, presidente Alfredo Sicuro, a latere Arena e De Rose, hanno chiesto la riforma della sentenza di primo grado e la conseguente assoluzione le difese di Giuseppe “Pino” Lo Re e Isabella Di Bella, chiamati a rispondere delle accuse di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso e già condannati dal Tribunale di Patti, nel febbraio dello scorso anno, rispettivamente a 7 anni e 6 mesi Lo Re, più 2500 euro di multa, e a 3 anni la cartomante di Acquedolci Isabella Di Bella e 2100 euro di multa. La Dda di Messina aveva invece presentato il proprio appello contro l’assoluzione in primo grado nei confronti di Vincenzo Tamburello, commercialista ed ex consigliere comunale di Mistretta, accusato in concorso con i primi due e assolto per non aver commesso il fatto dal collegio del Tribunale di Patti. L’appello era stato infine presentato anche dai difensori degli altri sei imputati nello stesso filone investigativo, accusati di trasferimento fraudolento di valori in concorso con Lo Re, e condannati Annamaria Hristache a 2 anni e 4 mesi, Mario Bonelli a 2 anni e 2 mesi, Giuseppe Belvedere, Dimitrina Dimitrova, Florian Florea e Dimona Dimitrova Gueorguieva tutti a 2 anni). Nell’udienza di ieri l’accusa, rappresentata dalla Procura generale di Messina, ha chiesto la conferma delle pene inflitte in primo grado e la condanna di Tamburello a tre anni di reclusione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook