Giovedì, 25 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, si spaccia per operaio e violenta una giovane donna: arrestato un 47enne
AI DOMICILIARI

Messina, si spaccia per operaio e violenta una giovane donna: arrestato un 47enne

L’uomo, spacciandosi per un operaio edile e approfittando della momentanea assenza del genitore della vittima, è riuscito a introdursi nell’appartamento costringendola a subire palpeggiamenti

Violenza sessuale ai danni di una donna con problemi psichici. Con questa accusa i poliziotti delle volanti della questura di Messina hanno posto agli arresti domiciliari un quarantasettenne messinese. Risponde anche di violazione di domicilio.

I fatti risalgono allo scorso giugno quando l’uomo, spacciandosi per uno degli operai impegnati in lavori edili all’interno del palazzo e approfittando della momentanea assenza del genitore della vittima, è riuscito a introdursi nell’appartamento costringendola a subire palpeggiamenti. La donna è stata inoltre fotografata, contro la sua volontà, a seno nudo.

Le indagini hanno rapidamente permesso di ricostruire la vicenda e di risalire all’uomo, operaio solo occasionalmente sul posto e invitato dai colleghi ad avvertire i residenti dell’intera palazzina dei possibili disagi legati ai lavori in corso. Ulteriori accertamenti sul telefono cellulare dell’arrestato hanno infine consentito di recuperare le immagini scattate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook