Lunedì, 01 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, non è ancora possibile vaccinare ultraottantenni. Il via forse da 1 febbraio
CORONAVIRUS

Messina, non è ancora possibile vaccinare ultraottantenni. Il via forse da 1 febbraio

L’Asp ricorda che l’ambulatorio vaccinale Asp di Messina Nord (via Sant’Elia 23) è attivo sette giorni su sette, dalle 8 alle 20, esclusivamente per la vaccinazione anti Covid-19 (viene somministrato al momento il vaccino Pfizer), previo appuntamento telefonico e registrazione sulla piattaforma Regionale Costruiresalute.it. La vaccinazione sarà effettuata nel rispetto del “Calendario dei vaccini anti Covid-19” del Ministero della Salute, quindi in questa prima fase è riservata agli operatori dell'ambito sanitario e socio-sanitario, compresi ospiti in lungodegenza della Rsa e case di riposo.

A dispetto di alcuni messaggi che circolano in queste ore in città, non è ancora possibile prenotarsi, invece, per gli ultraottantenni, la cui campagna di vaccinazione è prevista dal 1 febbraio, anche se la riduzione del rifornimento di dosi preannunciato per tutta Italia dal commissario nazionale Covid Domenico Arcuri potrebbe comportare ritardi a cascata anche in Sicilia, dove la priorità dovrà essere data alle dosi di “richiamo” di chi ha già avuto le prime somministrazioni. Le vaccinazioni anti-influenzali non Covid, sia dell’infanzia che dell’adulto, continueranno invece negli ambulatori di Messina Sud e Messina Centro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook