Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rocca di Caprileone: non era un dentista abusivo. Cadono tutte le accuse

Rocca di Caprileone: non era un dentista abusivo. Cadono tutte le accuse

di

Il giudice monocratico del Tribunale di Patti Giuseppe Turrisi ha assolto, con la formula «per non avere commesso il fatto», il dottor Antonino Fiore, originario di Longi, residente a Rocca di Caprileone, che era stato accusato, in concorso, di esercizio abusivo della professione di odontoiatra svolta da altro soggetto, il medico V.C., anch’egli finito sotto processo.  Fiore è stato giudicato con il rito abbreviato, su espressa richiesta del suo difensore, l’avvocato Alessandro Nespola. Al termine della requisitoria, il pubblico ministero d’udienza aveva chiesto la condanna del professionista a quattro mesi di reclusione, oltre al pagamento di seimila euro di multa ma il giudice ha pronunciato sentenza assolutoria. Nel processo si era costituita parte civile la persona offesa (S.T. le iniziali), assistita dall’avvocato Alessandro Pruiti Ciarello. Il dottor Fiore, così, è stato sollevato dall’epilogo giudiziario di una vicenda che lo aveva parecchio segnato e amareggiato.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook