Martedì, 19 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Depuratore di Nizza di Sicilia, chiesta la revoca in autotutela del progetto esecutivo
IN CONSIGLIO

Depuratore di Nizza di Sicilia, chiesta la revoca in autotutela del progetto esecutivo

di
Secondo la consigliera Nella Foscolo il progetto sarebbe fondato su una autorizzazione che era stata revocata in data 11 gennaio 2013

La consigliera indipendente Nella Foscolo, nel corso del Consiglio comunale tenutosi nella tarda serata di lunedì 30 novembre, ha chiesto la revoca in autotutela, finalizzata alla rivisitazione e rettifica, del progetto esecutivo, redatto nello scorso mese di giugno ed in attesa di approvazione, per i lavori di costruzione, ristrutturazione ed adeguamento normativo del depuratore intercomunale di Nizza di Sicilia, Alì Terme e Fiumedinisi sito in contrada Piana perché recante vizi di forma.

Ciò in quanto fondato su una autorizzazione, quella dello scarico delle acque reflue, che in atto non sussiste perché quella che c'era è stata revocata in data 11 gennaio 2013. Circostanza che invaliderebbe anche la relativa delibera di Giunta dello scorso 18 settembre in cui si approvava lo schema di accordo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook