Giovedì, 26 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, divieti di sosta e limitazioni viarie: ecco le strade interessate
POLIZIA MUNICIPALE

Messina, divieti di sosta e limitazioni viarie: ecco le strade interessate

Sono stati istituiti a Messina due stalli per la sosta di veicoli a servizio di persone diversamente abili in viale Principe Umberto, uno in prossimità dell’intersezione con via Trebbia ed uno in prossimità dell’intersezione con via Livenza.

Sino al 4 dicembre sarà interdetto il transito veicolare in via Comunale per San Filippo Superiore, nel tratto compreso tra San Giovannello e Piano Stella, provvedendo alla collocazione di idonea segnaletica stradale con indicazione di percorsi alternativi. La limitazione viaria è stata ulteriormente prorogata per consentire l’ultimazione dei lavori di messa in sicurezza.

Sino a mercoledì 25 saranno effettuati interventi di rifacimento della pavimentazione dei marciapiedi di via Rifugio dei Poveri e di piazza Spirito Santo. Pertanto nella fascia oraria 7 – 17, vigerà il divieto di sosta sul lato sud di via Rifugio dei Poveri e nel tratto lato sud/est in piazza Spirito Santo, garantendo la continuità del transito pedonale sui marciapiedi del lato opposto rispetto a quelli oggetto di intervento, mediante la collocazione di idonea segnaletica di indirizzamento e con I’ausilio di movieri.

Sono stati prorogati al 30 novembre i provvedimenti viari adottati per consentire l’approntamento e la delimitazione dell’area di cantiere relativa ai lavori finalizzati alla regolamentazione stradale di Largo La Rosa con la realizzazione del cordolo spartitraffico centrale. Pertanto sino a lunedì 30 novembre, in via Adolfo Celi/via Taormina, nel tratto compreso tra 50 metri a sud dell’intersezione con le vie B. Colleoni e Ennio Quinto, sarà in vigore il divieto di sosta, 0 -24 su entrambi i lati; istituiti il limite massimo di velocita 20 km/h e, per singoli tratti di intervento non superiori a 40 metri, il divieto di transito veicolare nella parte centrale della carreggiata stradale per una larghezza di 3 metri con il conseguente restringimento della carreggiata stradale nei due sensi di marcia, garantendone la continuità, in sicurezza, in entrambi i sensi di marcia e l’attraversamento veicolare in corrispondenza delle intersezioni non interessate dalla collocazione del cordolo spartitraffico centrale. Sarà infine garantito, con la collocazione di idonei segnali di indicazione, l’attraversamento pedonale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook