Giovedì, 26 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Forte esplosione dal cratere dello Stromboli, pioggia di cenere sull'isola
EOLIE

Forte esplosione dal cratere dello Stromboli, pioggia di cenere sull'isola

di

Una nuova e violenta esplosione sommitale dello Stromboli ha sorpreso, questa mattina alle 10:17, gli abitanti dell'isola.

Un evento molto simile a quello che il 10 novembre scorso ha squarciato il silenzio notturno dell'isola e che ha innalzato a giallo il livello d'allerta. Anche questa volta l'attività è stata ben visibile dalle vicine isole di Panarea, Salina e Lipari.

Dopo 10 minuti dall'esplosione, una leggera coltre di sabbia è ricaduta sul villaggio di Stromboli mentre il materiale più grossolano è ricaduto lungo la Sciara del Fuoco.

Dopo l’esplosione registrata stamane sul cratere dello Stromboli, è stata innalzata l’allerta, che passa da «attenzione» a «preallarme». Lo ha stabilito il dipartimento regionale della Protezione civile, sulla base delle informazioni fornite dai centri di competenza e in funzione dell’evoluzione dello scenario eruttivo.

Considerata la natura imprevedibile del vulcano, eventi esplosivi improvvisi possono verificarsi indipendentemente dai potenziali scenari di rischio e dalle correlate fasi operative dichiarate e per questo il sindaco Marco Giorgianni è stato invitato ad adeguare il modello di intervento e adottare ogni
provvedimento per la sicurezza della popolazione. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), Osservatorio etneo, in una nuova nota ha riferito che «le reti di monitoraggio hanno registrato il rientro dei parametri alla normale attività».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook