Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tragedia a Casalvecchio Siculo, postino in pensione muore stroncato da un malore
FRAZIONE MITTA

Tragedia a Casalvecchio Siculo, postino in pensione muore stroncato da un malore

di

Tragico incidente nelle campagne di Casalvecchio Siculo. Un uomo di 74 anni, Giovanni Crisafulli, residente a Santa Teresa di Riva, è morto mentre si trovava nel suo appezzamento di terreno nella frazione Mitta, al confine con Antillo.

L’uomo, portalettere in pensione molto conosciuto nella Valle d’Agrò, si era recato alle 8 di questa mattina in contrada Acqua dell’Albero per effettuare dei lavori di pulizia del fondo e aveva già concluso gli interventi con l’ausilio di un decespugliatore, accendendo poi il fuoco per bruciare i residui.

Mentre era intento in queste operazioni, però, ha accusato un malore, perdendo i sensi e finendo a terra, perdendo la vita probabilmente nel giro di pochi istanti. Nel frattempo le fiamme si sono estese in tutta l’area e hanno avvolto anche il cadavere dell’anziano, che ha riportato numerose ustioni al volto, al torace e agli arti. A dare l’allarme sono state intorno le 15 alcune persone che si trovavano nei terreni vicini, ma per il 74enne non c’era ormai più nulla da fare.

Sul posto sono giunti i sanitari del 118 della postazione di Santa Teresa e i carabinieri della Stazione di Sant’Alessio Siculo, competenti per territorio: dopo l’esame del medico necroscopo, la salma di Giovanni Crisafulli, su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Messina, è stata trasferita nella sala mortuaria del cimitero di Antillo in attesa delle prossime decisioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook